card
Prodotti olistici
selezionati personalmente da esperti
Blog

SESTO CHAKRA – AJNA

Scritto da divinamente Staff in Curiosità
Tags:
20 febbraio 2020 - 0 commenti6 850x420
Siamo al penultimo Chakra della nostra rubrica, il sesto, il cui nome è AJNA.

AJNA è localizzato nella zona tra le sopracciglia ed è chiamato anche “terzo occhio”. Il suo stadio di sviluppo è nel periodo dell’adolescenza.

Il colore che lo caratterizza è l’INDACO e il suo metallo di riferimento è l’ARGENTO.

Lo scopo di questo Chakra è collegato alla chiara visione della realtà e alle percezioni intuitive. La chiaroveggenza ha sede in questo centro energetico, così come la chiara riconoscenza degli schemi mentali e progettuali.

Fisicamente è legato al sistema nervoso; la ghiandola endocrina corrispondente è l’ipofisi. L’ipofisi rappresenta l’ordine costituito, la regalità che governa, la capacità di prefigurare, proiettarsi, integrare le informazioni e controllare tutte le funzioni del corpo. È dunque interessante comprendere il legame fisico e simbolico tra questo organo e il sesto Chakra. Disfunzioni dell’ipofisi inducono il soggetto a perdere il controllo sulla propria vita, forse perché veniva eccessivamente esercitato.

Ci sia quindi d’aiuto riconoscere quanto e come stiamo applicando in modo equilibrato il Chakra del terzo occhio, affinché lo scopo primario di questo centro energetico venga soddisfatto. Le nostre intuizioni, la capacità di ricordare (soprattutto i sogni), la capacità di visualizzare e di interpretare i simboli, così come di riconoscere i segnali del corpo, sono tutte facoltà che presiedono in questo punto fondamentale.

Le malattie che possono colpire questa zona sono legate alla formazione di un tumore benigno (adenoma ipofisario) che, accrescendosi, schiaccia buona parte delle cellule dell’ipofisi: gigantismo, nanismo. Altre patologie legate alle disfunzioni ipofisarie (e collegate a questo centro energetico) sono: pubertà precoce o ritardata, ipo/ipertiroidismo, diabete insipido. Dovremmo fare attenzione anche a segnali più lievi, quali le cefalee e tutti i tipi di mal di testa, compresi i problemi alla vista.

AJNA PRESIEDE L’INTUIZIONE, L’IMMAGINAZIONE, LA VISUALIZZAZIONE, LA RIFLESSIONE E L’AUTOANALISI; è il centro del mentale superiore, dove nascono idee e intuizioni che originano sul piano dell’anima. È quindi importante riconoscere che qui si dà forma, attraverso il potere mentale, alla scintilla divina, per poi manifestarsi con la parola, il verbo. Con questo in mente risulta più chiaro comprendere che qui arrivano tutte le informazioni per i Chakra sottostanti. Da qui si entra nell’unità, si accede al piano dell’invisibile. Trascendendo la dualità è possibile accedere alla verità, che è una, e si apre alla chiaroveggenza ovvero alla chiara visione del piano generale che sta dietro alle cose e che permette di capire il proprio compito.

Comprendete il ruolo fondamentale del sesto Chakra?

AJNApermette di progettare la vita futura e di realizzarla, di proiettare le immagini che qui si elaborano nel mondo circostante.

Cerchi i prodotti giusti per stimolare i tuoi Chakra? Sfoglia il nostro negozio online!

Il sesto Chakra è il centro del mondo onirico, che collega la mente conscia a quella inconscia.

Cosa significa questo per noi? Attraverso i sogni si manifesta il mondo interiore; è una comunicazione simbolica, dove non è possibile mentire, dove l’illusione non può avere luogo. Ecco perché il demone di questo Chakra è proprio l’ILLUSIONE. L’illusione è molto facile da mettere in scena nella quotidianità, ingannando se stessi per paura del cambiamento e per non prendere la responsabilità della propria esistenza. Questo avviene anche quando le immagini illusorie che viviamo vengono rafforzate dalla cultura dominante. Stiamo dunque molto attenti a non confondere la realtà con l’illusione! Mantenere viva l’illusione ci costringe a un dispendio notevole di energia che potremmo invece incanalare per scopi più utili. L’incoraggiamento è quello di auto analizzarsi spesso per scoprire se qualche parte dei nostri pensieri vaga senza meta, addirittura portandoci a qualche ossessione e allontanandoci dalla realtà.

Il risveglio della coscienza richiede che il terzo occhio venga liberato dall’illusione, in modo da poter vedere quello che è dentro e intorno a noi senza distorsioni.

L’elemento corrispondente al sesto Chakra è infatti la LUCE, il PENSIERO, ma il pensiero deve essere “centrato”, deve rispondere al nostro diritto fondamentale di una visione chiara, reale, veritiera che non lasci spazio, appunto, alla sterile illusione.

Ecco alcuni pratici consigli per attivare nel migliore dei modi AJNA:                                 

  • impara a dedicare del tempo alla meditazione (concentrazione);
  • mentre mediti, ad occhi chiusi, indirizza il pensiero verso un oggetto e cerca di visualizzarlo in tutti i suoi più piccoli particolari;
  • nella vita quotidiana “gioca” a distinguere ciò che è reale da ciò che è pura illusione;
  • concentra le tue energie mentali per la costruzione della tua realtà, immaginando e visualizzando ciò che desideri creare per il tuo futuro.

Questi semplici consigli ti terranno alla larga dai traumi che riguardano il sesto centro energetico, quali ad esempio: limitata ampiezza della visione generale, scarsa fiducia nella propria capacità intuitiva; contraddizione tra ciò che viene riferito a ciò che è reale. Se in infanzia, o anche successivamente, ci sono state nascoste delle cose o delle informazioni, lavorando su questo centro energetico riusciremo a superarne il trauma.

Se il sesto Chakra è carente avremo una memoria cattiva, una vista difettosa, una mancanza di immaginazione; saremo propensi a negare l’evidenza, a non voler vedere ciò che accade; non riusciremo a creare progetti.

Se il sesto Chakra è in eccesso allora vivremo di illusioni, non vedendo le cose come realmente stanno e credendo di essere una persona diversa da ciò che siamo; avremo incubi; ci rifugeremo in un mondo fantastico perché non ci piace quello che vediamo; non concretizzeremo; avremo allucinazioni e saremo ossessionati di trovare simboli in ogni cosa.

Quando AJNA è dominante l’individuo è generalmente convinto, a torto, di sapere ciò che è giusto. Si vivrà di percezioni e intuizioni molto personali che porteranno ad avere una visione distorta della realtà. Vivremo in una eterna illusione: il mondo dovrà rientrare in quella illusione, altrimenti sarà il mondo ad essere sbagliato. Si riconoscono subito gli individui con questo Chakra dominante poiché sono ossessionati da un pensiero, un obiettivo, un oggetto e, al limite estremo, arrivano al fanatismo; non c’è spazio per nessuna opinione, tranne che per la loro, e chiunque la metta in dubbio ha inevitabilmente torto.

Possiamo lavorare all’equilibrio del sesto Chakra attraverso il suo cristallo di riferimento, ovvero l’AMETISTA e con tutte le pietre viola, in particolare l’AGATA VIOLA e la TORMALINA BLU.

Possiamo ATTIVARE e PULIRE il sesto ChakraAJNA in diversi modi:

- Attraverso la VISUALIZZAZIONE: allenati a contemplare un fiore di colore viola a due petali (oppure, se ti è più semplice, un cerchio di colore indaco) affermando a te stesso “IO VEDO”.

- Attraverso la MUSICA: utilizza il mantra di riferimento OM (oppure AUM), che potrai canticchiare o ripetere durante le tue meditazioni. È utile anche sapere che la sua nota musicale di riferimento è il LA.

- Attraverso l’AROMATERAPIA: scegli l’OLIOESSENZIALEDI SANDALO oppure L’OLIO ESSENZIALE DI NOCE MOSCATA, SALVIA SCLAREA e VERBENA per ottenere maggiore apertura mentale e vedere le cose sotto una nuova luce.

- Attraverso il MASSAGGIO PLANTARE: massaggia con un movimento circolare l’area del piede qui indicata, corrispondente alla proiezione energetica del sesto Chakra.

Quando il sesto Chakra AJNA è in equilibrio allora sarai una persona intuitiva, percettiva, con una buona immaginazione e una buona memoria; saprai accedere ai sogni e ricordarli, visualizzando e interpretando correttamente i simboli della tua esistenza. In questo modo sarai in grado di progettare la tua esistenza futura e di realizzarla nel migliore dei modi possibili!

Carla Allieri

 

Sfoglia il nostro store online e scopri come attivare il terzo occhio!

Leggi l'articolo su:

INTRODUZIONE AI CHAKRA

PRIMO CHAKRA

SECONDO CHAKRA

TERZO CHAKRA

QUARTO CHAKRA

QUINTO CHAKRA

Se vuoi essere sempre aggiornato sull'uscita dei nuovi articoli o sul mondo DivinaMente, iscriviti alla nostra newsletter.

0 Commenti
Lascia un commento
Rimani sempre aggiornato
Iscriviti alla nostra newsletter
message images